L'Amboseli National Park si estende per 39.206 ettari ai piedi del Kilimanjaro, vicino al confine con la Tanzania, regalando un suggestivo colpo d’occhio

Il parco è tra i più famosi in Kenya: fondato nel 1974, il primo europeo Joseph Tomphson vi arrivò nel 1883 restando affascinato dall’alternarsi delle aride zone del lago secco all’oasi delle paludi, spettacoli ancora oggi apprezzabili.

La peculiarità del parco, però, consiste non solo nella numerosissima varietà di animali selvatici visibili dal vivo, ma anche nella preziosa occasione di avvicinare i Masai, ossia gli ex guerrieri, che vivono nei loro villaggi in cui hanno compiuto gesta eroiche di guerra e di caccia. I ghiacciai del Kilimanjaro che si stagliano sullo sfondo, inoltre, incorniciano il paesaggio che con le sue meraviglie toccò anche Ernest Hemingway e Robert Ruark, tanto che in questi luoghi scrissero le loro storie. Dichiarato dall’Unesco «Riserva della Biosfera» nel 1991, il parco di Amboseli vi affascinerà con i suoi meravigliosi colori cangianti dall’alba al tramonto, che potrete apprezzare accompagnati dalle nostre esperte guide.

Rate this item
(0 votes)

Related items

  • Tsavo Est

    Il Parco Naturale di Tsavo Est è una delle aree protette più note del Kenya, e la più estesa del paese.

  • Watamu

    La gita a Watamu Isola dell’amore è un’esperienza non solo per il turista amante del mare.

Il Parco Naturale di Tsavo Est è una delle aree protette più note del Kenya, e la più estesa del...
L'Amboseli National Park si estende per 39.206 ettari ai piedi del Kilimanjaro, vicino al confine...
La gita a Watamu Isola dell’amore è un’esperienza non solo per il turista amante del mare.
Gede è la città araba che risale al XIII secolo abbandonata senza un apparente motivo