Veicoli

Anche per quanto riguarda i trasporti locali, il Kenya offre delle esperienze peculiari e inconsuete con mezzi utilizzati dalle persone del posto. Il motociclo della Bajaji, tipico mezzo di trasporto a tre ruote, e il modello a due ruote detto Chetack, somigliano rispettivamente alle italiane Ape e Vespa della Piaggio, per via di una collaborazione tra le due aziende, che regala alle strade una simpatica keniota italianità.

Sempre pensata per più persone o il trasporto di oggetti è la bicicletta a due posti nota come Boda boda, molto diffusa in Kenya si è poi evoluta in una motocicletta che offre un originale servizio taxi.

 

Alternativo alla Boda boda è il taxi collettivo Matatu (che talvolta si declina anche in servizio pubblico), un pittoresco minibus in genere da quattordici posti, con colorazioni tradizionali sulla carrozzeria che lo rende sgargiante.  

 

Trovaci su Facebook

Il Parco Naturale di Tsavo Est è una delle aree protette più note del Kenya, e la più estesa del...
L'Amboseli National Park si estende per 39.206 ettari ai piedi del Kilimanjaro, vicino al confine...
La gita a Watamu Isola dell’amore è un’esperienza non solo per il turista amante del mare.
Gede è la città araba che risale al XIII secolo abbandonata senza un apparente motivo